Il presidente nemico del Molise…. mandiamolo a casa!!

Pubblicato: ottobre 15, 2011 in Politica Regionale

Dopo dieci anni non si può far altro che prendere atto del completo fallimento del governo Iorio. Con un’economia in fortissima crisi, senza che si sia fatto nulla per migliorare la rete viaria e ferroviaria della regione, con un mare di sprechi, autoblu ed enti utili solo a pagare uno stipendio a qualche politico, con un debito complessivo dovuto alla sanità che arriva al miliardo di euro e che fa pagare ai cittadini molisani le tasse e la benzina più care d’Italia, oggi il Molise si trova dinanzi ad un baratro.

Pochi giorni fa l’agenzia di rating Moody’s ha degradato il Molise di tre gradini e la CGIL ha dimostrato come la nostra regione abbia un tasso di disoccupazione molto più alto della media italiana (12% contro 8%).

Oggi Iorio annuncia trionfante che utilizzerà 55 milioni di euro di fondi FAS per coprire una parte del debito sanitario. Non erano quegli stessi soldi che dovevano servire per l’autostrada del Molise o per completare la ricostruzione post-sisma(che dopo 10 anni rimangono ancora solo annunci elettorali)? I fondi FAS dovrebbero servire per finanziare lo sviluppo economico ed infrastrutturale della regione e non devono essere usati per ripianare i debiti fatti da 10 anni di malgoverno della sanità, se non vogliamo abbandonare ogni prospettiva di rilancio dell’economia regionale.

Dopo 10 anni, Iorio oggi sa fare solo promesse, come per l’assurda idea di costruire un aeroporto tra San Massimo e Cantalupo del Sannio. Oggi il centro-destra promette di realizzare uno scalo commerciale che dovrebbe miracolisticamente risollevare l’economia regionale, ma tutti sappiamo benissimo che si tratta solo di promesse elettorali perché è semplicemente assurdo pensare di creare un aeroporto commerciale in un’area con così poche aziende e così mal collegata con il resto della regione e dell’Italia. Promesse, buone solo per cercare voti, creare qualche società e nulla più, tra l’altro smentite drasticamente dall’Enac che ha autorizzato solo un piccolissima pista per veicoli da 9 posti al massimo, come riportato dall’edizione odierna de La Stampa.

Siamo stufi di sentire promesse e di pagare per gli sprechi ed il malgoverno di Michele Iorio. Mandiamo a casa Iorio ed il suo compagno di partito Berlusconi, votiamo per creare un Molise migliore, più giusto e con pari opportunità per tutti, sosteniamo il centro-sinistra e Paolo Frattura alla presidenza della regione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...