Archivio per giugno, 2008

Presentazione EcoDem del Molise

Pubblicato: giugno 23, 2008 in Politica Regionale

Oggi alle 18 all’ “Incubatore di imprese dell’economia sociale”, ci sarà la presentazione del movimento degli Ecologisti Democratici del Molise.

L’iniziativa mira a costruire una rete di esperienze, di saperi e di competenze utili a definire proposte utili sulle politiche ambientali e quindi sul ciclo dei rifiuti, sull’acqua, sulla tutela del territorio, sulla valorizzazione delle risorse naturali, culturali, paesaggistiche, storiche ed archeologiche.

E’ importante trattare argomenti concreti e realizzare approfondimenti su temi decisivi per il futuro della regione. ( Michele Petraroia)

Interverrano tra gli altri: il consigliere regionale Michele Petraroia, il segretario Annamaria Macchiarola, l’assessore provinciale Angelo Cristofaro e il senatore Roberto Della Seta ( capogruppo PD commissione ambiente del Senato)

La nostra relazione

Qui trovate il pdf della locandina con tutti i partecipanti.

Una presentazione di Michele Petraroia  

e un articolo di presentazione degli EcoDem che abbiamo pubblicato sul nostro giornale

Colgo l’occasione per inserirvi nuovamente il link di un dossier davvero completo sulla situazione in Campamnia

I processi di Berlusconi

Pubblicato: giugno 18, 2008 in Politica Nazionale

Vi metto il link questo video pubblicato su youtube che mostra ancora una volta la sua infinita capacità di dire menzogne e fa un efficace riassunto delle inchieste che hanno visto  protagonista il nostro amato e perseguitato premier!   Rischierete di annoiarvi, è un elenco infinito

Pubblico un dossier sulla gestione dell’ “emergenza riufiuti” in Campania; leggetelo, è sconvolgente.

Vi metto solo alcuni stralci, ma dovete assolutamente leggerlo nella versione integrale

Un Commissariato – sia detto per inciso – che è anche una gigantesca macchina mangiasoldi ad uso e consumo dei “soliti noti”….si tratta di guadagni “inimmaginabili in qualsiasi altra sede pubblica”: quindi, “più durava l´emergenza, più chi stava all´interno del Commissariato ci guadagnava. 

Traffico che è andato avanti per anni ed anni, riempiendo ogni genere di cave, specchi d´acqua, terreni agricoli e quant´altro, fermandosi solo verso il 2000, per la completa saturazione di un territorio.  D´altronde, si tratta di un giro di soldi da capogiro e, per di più, lo sviluppo negli ultimi anni delle regioni maggiormente industrializzate d´Italia e d´Europa si è basato anche sul riversamento tra Napoli e Caserta.  Meglio lasciare le cose come stanno e, nel frattempo, aprire un nuovo business: quello degli inceneritori.  

Un complotto tra classe politica, criminalità organizzata e massoneria per trasformare una delle più belle regioni al mondo nella discarica dei rifiuti tossico-nocivi di tutta Europa, garantendo la competitività industriale delle altre regioni d´Italia e d´Europa saturando letteralmente il territorio di quella regione con discariche illegali, creando una rete di complicità estesissima

 Ringrazio il mio professore Silvio Arcolesse che l’ha pubblicato sul suo sito internet  e me l’ha fatto conoscere.

 

Il testo della lettera inviata lunedì dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al presidente del Senato Renato Schifani

«Caro Presidente, come Le è noto stamane i relatori senatori Berselli e Vizzini, hanno presentato al cosiddetto decreto sicurezza un emendamento volto a stabilire criteri di priorità per la trattazione dei processi più urgenti e che destano particolare allarme sociale. [continua]

Il link ad un articolo de l’Unità e il testo della lettera

 Non possiamo tacere o rimanere inerti dopo quest’ ennesimo attacco all’indipendenza della magistratura, alla costituzione e al buon senso. Chissà perché mi tornano in mente i discorsi di un noto “statista” degli anni ’20-’30 e il clima di quel periodo!  Resistenza!

Pensiamoci

Pubblicato: giugno 11, 2008 in Politica Nazionale

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali
e fui sollevato perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti
ed io non dissi niente perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me
e non c’era rimasto nessuno a protestare.

Bertolt Brecht, Berlino 1932

Tratto dal sito internet del mio professore Silvio Arcolesse

   

Idee e proposte dei Giovani Democratici per un partito migliore

 Il nostro Partito Democratico dev’essere….

 un partito nel quale le persone siano contente di impegnarsi per il bene comune;

un partito aperto a tutti coloro che hanno il desiderio di mettere le proprie idee e le proprie proposte a disposizione di un Molise migliore, e non a coloro che fanno politica solo per interessi economici personali;

un partito che accolga le idee e l’ entusiasmo dei giovani e che non li scoraggi con inutili lotte interne; 

[continua]

Il documento completo  in pdf Documento programmatico 6 giugno

Una precisazione

Pubblicato: giugno 7, 2008 in Politica Regionale

Il file in pdf precisazione sul finanziamento degli eletti

 

Il volantino in pdf volantino-6-giugno